vthumb
20
nov

You have 0 articles to compare. Do you want to see compare view now?


Compare
 

Banche, assicurazioni e telefonia: guerra digitale per trattenere i clienti

Retention marketing. Intelligenza artificiale, analisi dei comportamenti di consumo, ascolto continuo dei clienti e offerte su misura per cercare di contenere al minimo le (costose) fughe verso i concorrenti<br />
\n<br />
\n«Alcune aziende hanno rischiato di fallire proprio nell’anno in cui hanno conseguito il record di fatturato. Questo rende giustizia di un aspetto ormai fin troppo chiaro: il costo d’acquisizione dei clienti in mercati maturi sta salendo vertiginosamente. E un’adeguata politica di retention è sempre più basilare per il business». Per Lucio Lamberti, docente di marketing multicanale...

Così l'auto vede" dietro gli angoli"

Iniziati i primi test della tecnologia &quot;smart intersection&quot; per vedere intorno agli edifici. Il sistema della Honda usa la strategia &quot;vehicle-to-everything&quot; per comunicare con le auto<br />
\n<br />
\nLa rivoluzione è iniziata: è entrato nella fase operativa il progetto pilota che utilizza le comunicazioni &quot;vehicle-to-everything&quot; per aumentare la sicurezza intorno alle intersezioni, aiutando i veicoli collegati a &quot;vedere&quot; l'avvicinamento di altri mezzi o pedoni nascosti dietro edifici o altri ostacoli.<br />
\nI primi test sono già in corso a Marysville, Ohio, sede dello...

Google ci insegna a scrivere, Facebook ad amare

Ecco il paternalismo tech. Vecchi e nuovi strumenti dei falsi libertari<br />
\n<br />
\nSe avete scritto un’email negli ultimi giorni forse lo avrete notato: Gmail, il servizio di posta elettronica di Google, ha cominciato a dirvi come scrivere. È una funzione attivata per tutti da pochi giorni, che ha iniziato a insinuarsi nelle caselle di posta questa primavera, e per ora funziona solo in inglese. In pratica, se state scrivendo una mail a un amico e cominciate una frase con “Ho…”, come per dire: “Ho portato a spasso il cane”, Gmail decide che è meglio completare la frase in modo diverso, e vi...

Twitter e le principali compagnie assicurative italiane

Dopo aver analizzato la, deludente, presenza su Facebook delle principali compagnie assicurative, del ramo danni, presenti nel nostro Paese, come avevamo anticipato, abbiamo effettuato un ulteriore approfondimento conducendo un’altra desk research su come venga gestita la presenza su Twitter da parte delle medesime compagnie di assicurazione.<br />
\nLa velocità e l'immediatezza di Twitter sono uno degli elementi per i quali i brand dovrebbero utilizzare, anche, la piattaforma di microblogging. In particolare per quanto riguarda la gestione della reputazione nel suo assieme [dal monitoraggio sino...

Sulle strade italiane 3,5 milioni di veicoli privi dell’assicurazione obbligatoria

I sistemi di controllo sono ormai sempre più sofisticati, ma in Italia continuano a essere molti conducenti che non provvedono all’assicurazione Rc del proprio veicolo. Ecco cosa succede in questi casi. In Italia circolano 3,5 milioni di veicoli privi dell’assicurazione Rc richiesta per legge, secondo Ania, l’associazione delle compagnie di assicurazione. Chi circola senza copertura assicurativa incorre in sanzioni progressive che vanno dalla multa al sequestro del veicolo (in caso di violazione reiterata del divieto di circolare col veicolo non assicurato), passando per l’obbligo di custodia...

Auto, accordo tra ministri Ue: taglio del 35% delle emissioni entro il 2030

A tarda ora, dopo una giornata di lunghe discussioni, i ministri europei dell'ambiente hanno concordato la fatidica percentuale: 35% di taglio delle emissioni di Co2 dalle auto e furgoni nuovi nel 2030. Un accordo dopo un vero e proprio braccio di ferro. Alla fine la Germania, primo produttore auto d'Europa, ha deciso di votare per il testo di compromesso preparato dalla presidenza austriaca della Ue. Berlino ha fatto di tutto per restare alla proposta della Commissione europea: taglio del 30%.<br />
\nUn fronte ampio di Stati, dalla Francia all'Italia, dall'Olanda al Lussemburgo all'Irlanda, ha...

Sono 250 le persone morte “per un selfie”

Con un’età media di 23 anni: lo studio del Journal of Family Medicine and Primary Care. Lo studio ha poi individuato le principali cause dietro alle morti da selfie. Il dato funestamente sorprendente è che al primo posto vi è l’annegamento dovuto alle onde che sommergono persone pronte all’autoscatto sulla spiaggia<br />
\n<br />
\nIn cima ad un grattacielo, sul muretto con una gamba sola ma anche sulla spiaggia con l’oceano sullo sfondo: più il selfie è estremo più è cool, giusto? Peccato che gli autoscatti, negli ultimi sei anni, siano costati la vita a oltre 250 persone. È lo scioccante risultato di...

Benzina, gasolio e gas, occhio ai bollini

Sui tappi e sulle pistole di rifornimento nuovi simboli. Forma circolare per la benzina, quadrata per il diesel e a rombo per i combustibili gassosi.<br />
\n<br />
\nE' vero, già adesso il sistema di rifornimento delle auto è a prova di scimmia. Nel senso che bisogna proprio impegnarsi (forma diversa delle pistole, colori, tappi di sicurezza, ecc.) per mettere il gasolio nel serbatoio di un'auto a benzina o vicersa. Ma per essere ancora più sicuri ora si cambia, al distributore arrivano le etichette 'green', posizionate sia sugli erogatori che sui tappi dei serbatoi.<br />
\nUna svolta per chi ha vecchie auto...

Quando le catene creano vantaggi

L’utilizzo su vasta scala della blockchain da parte delle compagnie potrebbe portare a un risparmio per l’industria assicurativa mondiale pari a 13 punti di cor e 200 miliardi di dollari di maggiore margine tecnico sui premi. A sostenerlo è un recente studio di Bcg secondo cui le aree che ne sarebbero più avvantaggiate sono tre: distribuzione, processi e risk management<br />
\n<br />
\nL’assicurazione è un business che si basa sulla raccolta di dati. Informazioni che la maggior parte degli assicuratori custodisce con grande zelo. Quando un evento richiede uno scambio di informazioni tra operatori...

Assicurazione auto, in vigore la direttiva europea Idd: una rivoluzione per le polizze

Maggiori tutele in arrivo per chi acquista un'assicurazione auto. Dal 1° ottobre in vigore la direttiva Idd. Cosa cambia per clienti e compagnie.<br />
\n<br />
\nUn rivoluzione è in arrivo per il mercato dell’assicurazione auto grazie all’entrata il vigore, a partire dal 1° ottobre 2018, della direttiva europea Idd (Insurance Distribution Directive) destinata a cambiare radicalmente tutto il settore delle polizze assicurative. La direttiva in questione, infatti, introduce nuovi importanti principi a tutela del consumatore, sulla falsariga di quanto già previsto dall’analoga Mifid2 per i prodotti...
Pagina 10 di 96 Risultati 91 - 100 di 951

pronto

cerca

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

(ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE n. 679/2016)

In questa pagina si descrivono le modalità e le logiche del trattamento dei dati personali degli utenti (di seguito, anche gli “Utenti”) che consultano il sito  http://www.prontoagente.it/ (di seguito, anche il “Sito”) in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Il Sito di proprietà di GRUPPO AGENTI A.G.IT. -AGENTI GROUPAMA ITALIA-, fin dalla sua progettazione, intende garantire il rispetto dei principi sanciti dal Regolamento UE n. 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con particolare riguardo al trattamento dei dati personali nonché alla libera circolazione dei medesimi. 

La presente informativa è resa solo per il sito http://www.prontoagente.it/ e non anche per gli altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.

Identità e dati di contatto del Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento dei dati personali relativi agli utenti è GRUPPO AGENTI A.G.IT. -AGENTI GROUPAMA ITALIA, con sede legale in VIA BEETHOVEN, 63 ROMA (RM), e-mail: info@gruppoagit.com. PEC info@pecgruppoagit.com.

Finalita’ del trattamento e base giuridica

I dati personali saranno trattati in relazione ai servizi offerti dal Titolare attraverso il proprio sito, esclusivamente al fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta o per gli adempimenti previsti da norme di legge o di regolamento. Nell'ambito di tali finalità il trattamento riguarda anche i dati relativi alle iscrizioni/registrazioni al sito web necessari per la gestione dei rapporti con il Titolare, nonché per consentire un’efficace comunicazione e per adempiere ad eventuali obblighi di legge, regolamentari o contrattuali.

Luogo e modalità del trattamento

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la sede del Titolare e sono curati solo da personale tecnico autorizzato del trattamento.

Specifiche misure tecniche e organizzative di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. I dati possono essere trattati esclusivamente da personale autorizzato  al trattamento, secondo i principi di correttezza, liceità, trasparenza, pertinenza e non eccedenza alle finalità di raccolta e di successivo trattamento.

Non è previsto l’uso di trattamenti automatizzati o processi decisionali automatizzati o volti a profilare il fruitore del Sito.

Eventuali destinatari e le eventuali categorie di destinatari dei dati personali

I dati personali possono essere comunicati per le finalità sopra specificate a soggetti che svolgono attività necessarie per l’erogazione dei servizi offerti dal Sito (a titolo esemplificativo, l’analisi del funzionamento del Sito medesimo) che tratteranno i dati in qualità di responsabili (art. 28 del Regolamento) e/o in qualità di autorizzati che agiscono sotto l’autorità del Titolare e del Responsabile (art. 29 del Regolamento) ovvero quali soggetti espressamente designati al trattamento dei dati nei termini previsti dal GDPR e dalla normativa nazionale di adeguamento alle disposizioni del GDPR come, per esempio, fornitori di servizi informatici e/o di archiviazione o di altri servizi di natura tecnico/organizzativa) oppure dipendenti e collaboratori cui si avvale il Titolare del trattamento. Le informazioni dell’utente potranno, inoltre, essere comunicate a terzi al fine di adempiere gli obblighi previsti dalla legge, dalla normativa europea o nazionale vigente e consentire la difesa in giudizio del Titolare del trattamento (per esempio nel caso di violazioni da parte di utenti della rete). 

I dati personali conferiti non saranno soggetti a diffusione.

Periodo di conservazione

I dati verranno conservati per un periodo di tempo non superiore al conseguimento delle finalità sopra indicate (“principio di limitazione della conservazione”, art.  5 del Regolamento UE n. 2016/679) o in base alle scadenze previste dalle norme di legge.

Trasferimento dei dati all’estero

I dati non vengono trasferiti a un paese terzo al di fuori della Unione Europea o ad Organizzazioni Internazionali.

Diritti dell'interessato

Ai sensi degli artt. 15 e ss. del Regolamento, l’interessato ha il diritto di chiedere al Titolare del trattamento:

-      l’accesso ai propri dati personali;

-      la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano;

-      l’opposizione al trattamento;

-      la portabilità dei dati nei termini di cui all’art. 20 cit.;

-      qualora il trattamento sia basato sull'articolo 6, paragrafo 1, lettera a), oppure sull'articolo 9, paragrafo 2, lettera a), cit. la revoca del consenso  in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.

Fatto salvo ogni altro ricorso amministrativo o giurisdizionale, l'interessato che ritenga che il trattamento che lo riguarda violi il GDPR ha il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo, segnatamente nello Stato membro in cui risiede abitualmente, lavora oppure del luogo ove si è verificata la presunta violazione ai sensi dell’art. 77 cit. (l’autorità di controllo italiana è il Garante per la protezione dei dati personali).

Per esercitare i diritti di cui sopra l’interessato potrà rivolgersi al Titolare del trattamento dei dati personali  ai recapiti sopra indicati.

Aggiornamenti

La privacy policy di questo sito web è soggetta ad aggiornamenti; gli utenti sono pertanto invitati a verificarne periodicamente il contenuto

 

Please publish modules in offcanvas position.