vthumb
20
nov

You have 0 articles to compare. Do you want to see compare view now?


Compare
 

Acquisto di una casa donata: l’avvocato spiega il rischio

Fra i più diffusi e attuali problemi legati all’acquisto di un immobile, è spesso comune sentir parlare della cosiddetta “provenienza donativa”. Qual è il rischio relativo a questo tipo di acquisto? È possibile tutelarsi in modo efficace? Come?

Ne parliamo con lo Studio Tassitani Farfaglia: l’avvocato esperto in successioni ereditarie ci spiega quando è opportuno prestare attenzione al proprio acquisto e quando invece il rischio è ben più apparente che attuale.

I problemi legati alla cosiddetta “provenienza donativa”, spiega il professionista, sono per lo più legati alla tutela della...

Conti correnti, la «tassa occulta» da 10 miliardi sui risparmi degli italiani

I risparmiatori italiani continuano a navigare in una mare di liquidità. Gli ultimi dati di Bankitalia evidenziano a fine 2018 uno stock di quasi 1.400 miliardi di euro tra conti correnti, depositi e biglietti. Dal 2008, data simbolo della grande crisi, la massa di liquidità è aumentata di circa 300 miliardi. Il trend è stato in costante crescita anche negli ultimi anni nonostante il clima sui mercati finanziari sia stato sicuramente più accomodante (escluso gli ultimi mesi dello scorso anno). Per esempio relativamente ai conti bancari e postali solo nel 2018 il flusso di incremento dello...

Nuova stangata per gli automobilisti: in arrivo multe più salate. I nuovi importi

Brutte notizie per gli automobilisti. Da domani scatta infatti una nuova stangata sulle multe con le spese di notifica delle contravvenzioni stradali recapitate da Poste Italiane. La società aumenterà le tariffe degli atti giudiziari da 6,80 euro a 9,50 euro. «Di conseguenza – denuncia l’Asaps, l’associazione dei sostenitori e degli amici della polizia stradale – saranno più salate le sanzioni al codice della strada notificate attraverso questo sistema di postalizzazione e in alcune città l’importo aggiuntivo delle spese perciò arriverà tra i 18 – 20 euro rispetto alla sanzione».

Multe,...

Auto, arriva l’airbag esterno che salva la vita negli incidenti laterali

Gli Airbag escono dall'auto. I famosi cuscini salvavita, noti come SRS, Supplemental Restraint System che da decenni sono presenti nelle auto, adesso proteggeranno gli occupanti anche dall'esterno, aprendosi come grandi palloni per limitare le conseguenze, spesso disastrose, degli impatti laterali.

La tedesca ZF ha infatti sviluppato il primo airbag laterale esterno che si apre prima che l'impatto tra due vetture avvenga, grazie a sensori che individuano la collisione imminente. Infatti si tratta di un sistema denominato «pre-crash» che entra in azione alcuni millisecondi prima di una...

UNA APP PER MISURARE LA DISTRAZIONE

L’uso dello smartphone alla guida è una delle maggiori cause di incidente stradale. I sistemi di intelligence possono però riconoscere i movimenti che indicano l’uso del device alla guida e fornire al conducente degli alert per migliorare il suo comportamento.

La distrazione oggi è uno dei fattori principali che mettono a rischio i guidatori. Ma, al contempo, è tra gli aspetti meno conosciuti e contrastati, perché difficilmente misurabile. In Italia, oltre quattro incidenti stradali su dieci sono dovuti alla distrazione al volante; tra le cause primeggia l’utilizzo del telefono cellulare...

Responsabilità Civile dei Commercianti: come tutelarsi con una polizza RCT

Polizza RCT: ecco perché ogni commerciante dovrebbe averne una

Per quanto possa sembrare strano, se non assurdo, sono tantissimi i titolari di esercizi commerciali che, ancora oggi, gestiscono la loro attività senza alcuna copertura assicurativa.

Più nello specifico, molti commercianti sottovalutano i rischi connessi all’esercizio della loro professione e non si preoccupano di tutelare il loro locale commerciale con una polizza di responsabilità civile verso terzi (RCT).

Le ragioni principali che stanno dietro questo comportamento sono fondamentalmente due:

1. una mancanza di...

Una polizza malattia per tutelarsi dal calo della spesa sanitaria

l 14° Rapporto di Crea-Sanità ha lanciato l’allarme: la spesa sanitaria pubblica in Italia nel 2017 è stata del 36,8% inferiore alla media Ue, un divario in allargamento rispetto all’anno precedente. Nello stesso anno, secondo un rapporto RBM-Censis, la spesa sanitaria privata è decollata a 40 miliardi di euro. «Lo stato spende sempre meno per la sanità, in un contesto in cui la popolazione sta invecchiando e quindi ha un maggior bisogno di accedere alle cure. Oggi gli over 65 sono un quarto della popolazione e nel 2050 saranno un terzo. Già oggi spesso le famiglie si indebitano, vendono case...

Le case italiane senza assicurazione

L'ultimo rapporto Istat sulla ricchezza non finanziaria in Italia rileva un’ulteriore crescita della quota del patrimonio delle famiglie allocato nel mattone: nel 2017 infatti, il valore dello stock delle attività non finanziarie (9.505 miliardi di euro) era costituito per il 60% da immobili residenziali e per il 24% da immobili non residenziali. Eppure, le famiglie non sono particolarmente zelanti nel proteggere la quota di patrimonio rappresentata dalla casa: per esempio, secondo i dati Ania solo il 2% delle abitazioni è assicurata contro le calamità naturali come alluvioni e terremoti,...

Assicurazioni, cosa succede se hai un incidente in auto senza cinture di sicurezza: RcAuto, stangata nascosta

Da una recente indagine commissionata da Facile.it e realizzata da mUp Research su un campione rappresentativo della popolazione nazionale adulta emerge che, nonostante l’uso obbligatorio delle cinture di sicurezza nei sedili posteriori dell’auto è sancito dall’articolo 172 del codice della strada, sono ancora troppi gli italiani che trasgrediscono la norma, più di 1 su 2 pari al 55,9%. Risulta essere poco chiaro al popolo dei guidatori e non che il mancato uso delle cinture, oltre a mettere in pericolo l’incolumità di chi si trova all’interno della vettura in caso di incidente, è soggetto a...

730 precompilato: occhio agli errori (del fisco)

Mutui, assicurazioni sulla vita, ristrutturazioni edilizie, rette degli asili nido, spese sanitarie. Sono alcune delle voci che sarà possibile trovare inserite nella dichiarazione730 precompilata, che da domani è possibile inviare via web sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Il modello potrà essere utilizzato da lavoratori dipendenti e pensionati, che avranno tempo fino al 23 luglio per modificare o integrare i propri dati.
A partire dall’anno d’imposta 2018, e quindi da quest’anno, l’Agenzia delle entrate inserisce i dati di molti oneri detraibili e deducibili, trasmessi da soggetti terzi:...
Pagina 2 di 96 Risultati 11 - 20 di 951

pronto

cerca

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

(ai sensi degli articoli 13 e 14 del Regolamento UE n. 679/2016)

In questa pagina si descrivono le modalità e le logiche del trattamento dei dati personali degli utenti (di seguito, anche gli “Utenti”) che consultano il sito  http://www.prontoagente.it/ (di seguito, anche il “Sito”) in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Il Sito di proprietà di GRUPPO AGENTI A.G.IT. -AGENTI GROUPAMA ITALIA-, fin dalla sua progettazione, intende garantire il rispetto dei principi sanciti dal Regolamento UE n. 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con particolare riguardo al trattamento dei dati personali nonché alla libera circolazione dei medesimi. 

La presente informativa è resa solo per il sito http://www.prontoagente.it/ e non anche per gli altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.

Identità e dati di contatto del Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento dei dati personali relativi agli utenti è GRUPPO AGENTI A.G.IT. -AGENTI GROUPAMA ITALIA, con sede legale in VIA BEETHOVEN, 63 ROMA (RM), e-mail: info@gruppoagit.com. PEC info@pecgruppoagit.com.

Finalita’ del trattamento e base giuridica

I dati personali saranno trattati in relazione ai servizi offerti dal Titolare attraverso il proprio sito, esclusivamente al fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta o per gli adempimenti previsti da norme di legge o di regolamento. Nell'ambito di tali finalità il trattamento riguarda anche i dati relativi alle iscrizioni/registrazioni al sito web necessari per la gestione dei rapporti con il Titolare, nonché per consentire un’efficace comunicazione e per adempiere ad eventuali obblighi di legge, regolamentari o contrattuali.

Luogo e modalità del trattamento

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la sede del Titolare e sono curati solo da personale tecnico autorizzato del trattamento.

Specifiche misure tecniche e organizzative di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. I dati possono essere trattati esclusivamente da personale autorizzato  al trattamento, secondo i principi di correttezza, liceità, trasparenza, pertinenza e non eccedenza alle finalità di raccolta e di successivo trattamento.

Non è previsto l’uso di trattamenti automatizzati o processi decisionali automatizzati o volti a profilare il fruitore del Sito.

Eventuali destinatari e le eventuali categorie di destinatari dei dati personali

I dati personali possono essere comunicati per le finalità sopra specificate a soggetti che svolgono attività necessarie per l’erogazione dei servizi offerti dal Sito (a titolo esemplificativo, l’analisi del funzionamento del Sito medesimo) che tratteranno i dati in qualità di responsabili (art. 28 del Regolamento) e/o in qualità di autorizzati che agiscono sotto l’autorità del Titolare e del Responsabile (art. 29 del Regolamento) ovvero quali soggetti espressamente designati al trattamento dei dati nei termini previsti dal GDPR e dalla normativa nazionale di adeguamento alle disposizioni del GDPR come, per esempio, fornitori di servizi informatici e/o di archiviazione o di altri servizi di natura tecnico/organizzativa) oppure dipendenti e collaboratori cui si avvale il Titolare del trattamento. Le informazioni dell’utente potranno, inoltre, essere comunicate a terzi al fine di adempiere gli obblighi previsti dalla legge, dalla normativa europea o nazionale vigente e consentire la difesa in giudizio del Titolare del trattamento (per esempio nel caso di violazioni da parte di utenti della rete). 

I dati personali conferiti non saranno soggetti a diffusione.

Periodo di conservazione

I dati verranno conservati per un periodo di tempo non superiore al conseguimento delle finalità sopra indicate (“principio di limitazione della conservazione”, art.  5 del Regolamento UE n. 2016/679) o in base alle scadenze previste dalle norme di legge.

Trasferimento dei dati all’estero

I dati non vengono trasferiti a un paese terzo al di fuori della Unione Europea o ad Organizzazioni Internazionali.

Diritti dell'interessato

Ai sensi degli artt. 15 e ss. del Regolamento, l’interessato ha il diritto di chiedere al Titolare del trattamento:

-      l’accesso ai propri dati personali;

-      la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano;

-      l’opposizione al trattamento;

-      la portabilità dei dati nei termini di cui all’art. 20 cit.;

-      qualora il trattamento sia basato sull'articolo 6, paragrafo 1, lettera a), oppure sull'articolo 9, paragrafo 2, lettera a), cit. la revoca del consenso  in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.

Fatto salvo ogni altro ricorso amministrativo o giurisdizionale, l'interessato che ritenga che il trattamento che lo riguarda violi il GDPR ha il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo, segnatamente nello Stato membro in cui risiede abitualmente, lavora oppure del luogo ove si è verificata la presunta violazione ai sensi dell’art. 77 cit. (l’autorità di controllo italiana è il Garante per la protezione dei dati personali).

Per esercitare i diritti di cui sopra l’interessato potrà rivolgersi al Titolare del trattamento dei dati personali  ai recapiti sopra indicati.

Aggiornamenti

La privacy policy di questo sito web è soggetta ad aggiornamenti; gli utenti sono pertanto invitati a verificarne periodicamente il contenuto

 

Please publish modules in offcanvas position.